Obiettivi e Motivazione: Suggestione o Crescita Personale?

Tony Robbins è il guru per eccellenza. Un personaggio che ha iniziato negli anni ’80 a insegnare alle persone l’auto soccorso, il cosiddetto self-help. Ora ne abbiamo la testa piena, ma io ho sempre avuto la sensazione che nell’approccio che si è poi diffuso aprendosi sempre più a coach più o meno improvvisati, ci fosse qualcosa che non tornava.

Ho letto diversi libri di Tony Robbins, e devo ammettere che all’inizio ha uno stile accattivante. Una volta compreso il suo discorso, però, qualcosa nell’inconscio va in allarme: la sua tecnica è così travolgente, che alla fine ne ha fatto una macchina da soldi. Ma a mio parere fa leva soprattutto sulla soggezione che il personaggio incute nel suo uditorio. L’approccio alla Tony Robbins ha qualcosa di ipnotico, indotto, aggressivo. Nelle sue migliori intenzioni stimola l’intraprendenza, la presa di decisioni, l’azione senza più indugi. Ma pensandoci su con calma qualcosa fa storcere il naso.

Ad una prima lettura, sono gli stessi argomenti di questi ultimi 27 articoli del presente blog. Ma le stesse esortazioni a lasciare la propria zona di comfort, definire i propri obiettivi, cambiare le proprie abitudini, agire e amare possono seguire strade completamente diverse, che possono condurre in direzioni diametralmente opposte.

Leggi tutto “Obiettivi e Motivazione: Suggestione o Crescita Personale?”