Obiettivi e Motivazione: Sei Umano?

Non scrivo molto questa sera. Voglio solo segnalare uno dei video del TED che mi sono piaciuti di più.

Giorno 25: Sei umano?

Avete mai mangiato una caccola del naso durante la vostra infanzia? (Risate) Va tutto bene, qui siamo tra di noi.

Avete mai emesso un suono piccolo e strano quando vi siete ricordati di una cosa imbarazzante?

Avete mai scritto di proposito la prima lettera di un messaggio in minuscolo per dare l’impressione di essere tristi o delusi?

Avete mai concluso un messaggio con un punto come segno di aggressività? Okay. Punto.

Avete mai riso o sorriso quando qualcuno vi ha detto una cattiveria e poi avete passato il resto del giorno a chiedervi perché avete reagito in quel modo?

Vi è mai sembrato di aver perso il vostro biglietto aereo un migliaio di volte mentre passavate dal check-in al gate? Sì.

Avete mai indossato un paio di pantaloni e poi molto più tardi vi siete accorti che c’era un calzino spaiato che vi premeva contro la coscia? Bene.

Avete mai provato a indovinare la password di qualcun’altro così tante volte da far chiudere l’account? Mmm.

Avete mai avuto l’opprimente presentimento che un giorno sarete scoperti come truffatori? Sì, qui siamo al sicuro.

Avete mai sperato che ci fosse una disciplina che non avevate ancora scoperto e per cui eravate portati per natura? Mmm.

Avete mai rotto qualcosa nella vita reale, e poi vi siete sorpresi a cercare il tasto “cancella” nella vita reale?

Avete mai perso il badge di TED e avete iniziato subito a immaginare come sarebbe stata una vacanza di tre giorni a Vancouver?

Vi siete mai meravigliati di come qualcuno che pensavate insignificante sia diventato improvvisamente bellissimo?

Avete mai fissato il telefono sorridendo come degli idioti mentre mandavate SMS a qualcuno? Avete mai scritto a quella persona la frase: “sto fissando il telefono sorridendo come un idiota”?

Avete mai avuto la tentazione, e poi avete ceduto alla tentazione, di guardare nel telefono di qualcun altro?

Avete mai avuto una conversazione con voi stessi e poi all’improvviso vi siete accorti che siete davvero stronzi con voi stessi?

Vi si è mai scaricato il telefonino nel bel mezzo di un litigio, e vi siete sentiti come se il telefonino stesse lasciando tutti e due?

Avete mai pensato che lavorare da soli su un problema fosse inutile perché sarebbe dovuto essere più facile di così, o dovrebbe essere una cosa naturale? Vi siete mai resi conto che, a lungo andare, sono poche le cose che accadono in modo naturale?

Vi siete mai svegliati felici e all’improvviso siete stati inondati dall’orribile ricordo di qualcuno che vi ha lasciati?

Avete mai perso la capacità di immaginare un futuro senza una persona che non faceva più parte della vostra vita? Avete mai ripensato a quella volta con il triste sorriso dell’autunno e la consapevolezza che il futuro giungerà comunque?

Complimenti. Ora avete completato il test. Siete tutti umani.

Photo bySubham Dash from Pexels

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *